"Loading..."
Mercato Animato

Con “Mercato Animato” i mercati coperti tornano protagonisti nei quartieri

Dai concerti di musica da camera ai percorsi del gusto per scoprire una sana e corretta alimentazione grazie ai consigli di Slow Food e Fondazione Umberto Veronesi, passando per coinvolgenti showcooking e divertenti laboratori didattici per avvicinare i bambini alla cultura del riciclo e del riuso, sino alla presentazione di libri e mostre fotografiche per conoscere la storia degli alimenti e molto altro ancora.
Sono alcuni degli appuntamenti di Mercato Animato, il variegato palinsesto voluto dall’Amministrazione e realizzato da nove associazioni per far tornare nove mercati coperti (Ca’ Granda, Monza, Rombon, Ponte Lambro, Morsenchio, Montegani, Chiarelli, San Leonardo e Prealpi) luoghi di aggregazione e socialità per i quartieri della città. Le azioni di animazione hanno preso il via lo scorso dicembre e termineranno a fine febbraio 2019.

A presentare l’iniziativa l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive e Commercio Cristina Tajani, che ha commentato: “Come Amministrazione crediamo nello sviluppo economico, commerciale e sociale dei mercati coperti e grazie ad azioni come questa vogliamo riportare queste realtà al centro della vita sociale e aggregativa dei quartieri, valorizzando la vocazione prettamente commerciale delle strutture e contemporaneamente processi di ibridazione culturale e di intrattenimento capaci di attrarre giovani, famiglie e bambini diventando veri luoghi di interesse per i residenti e tutti i cittadini”.

“Mercato Animato” nasce come risposta al bando lanciato dall’Amministrazione lo scorso mese di settembre in cui si mettevano a disposizione  di associazioni, onlus, cooperative sociali e fondazioni con finalità sociali contributi per 120mila euro volti a realizzare progetti di rigenerazione territoriale in grado di rendere il mercato coperto scelto un luogo inclusivo, nel quale realizzare attività culturali e aggregative coinvolgendo anche la rete degli attori locali e dei commercianti già presenti. Al bando hanno partecipato 29 progetti e ne sono stati selezionati nove ora attivi in altrettanti mercati coperti.

“Mercato Animato” non è solo un ricco palinsesto di appuntamenti ma anche una precisa identità visiva, un logo e una realtà social ideata dall’Officina Grafica di Super (Scuola di Arte applicata del Castello Sforzesco). I docenti Pierluigi Anselmi e Alessandro Busseni (Propp) hanno infatti coordinato e organizzato il lavoro di Fiorella Carasuolo, Guido Dallago, Monica Masucci, Angelica Micelli, Irene Turcato e Diego Vitto. Un progetto che nasce dalla volontà di dare risalto e visibilità alle azioni che si svolgono nei Mercati Comunali Coperti creando una identità grafica facilmente riconoscibile dai cittadini e un segno grafico che caratterizzi le strutture. Dal semplice acronimo “MA” nasce il marchio “Mercato Animato” un segno grafico in continuo movimento, a simboleggiare la dinamicità di tutti i mercati comunali coperti. Ogni mercato viene quindi identificato da un colore che più rappresenta la sua identità. Oltre che su manifesti e locandine “Mercato Animato” ha anche un’anima social. È presente su Facebook e su Instagram con un proprio profilo dove le diverse associazioni che compongono il suo palinsesto possono postare tutti dettagli degli eventi oltre a facilitare il dialogo e l’interazione con il pubblico.

Share: